Scuola

L’accoglienza scolastica degli studenti ucraini esuli è organizzata secondo la Circolare emanata dal Ministero dell’Istruzione il 4 marzo 2022. L’Ufficio Scolastico ha diramato un apposito vademecum.

Si informa che stante la norma italiana che tutela il diritto all’istruzione dei minori e ne impone l’obbligo alla famiglia, per ogni minore presente in Italia si deve procedere con l’iscrizione a scuola.
Sarà cura pedagogica della scuola che strutturerà il piano di studi personalizzato degli studenti agevolare il più possibile l’integrazione del percorso di studi italiano con le lezioni a distanza della scuola ucraina e ciò secondo modalità organizzative delle singole scuole.

Iscrizione
L’iscrizione presso un istituto comprensivo (scuola dell’infanzia, elementari e medie) o una scuola superiore (scuola secondaria di secondo grado) avviene direttamente presso l’istituto contattando la segreteria.
Per conoscere qual è l’istituto comprensivo del proprio territorio (con riferimento al Comune di Bergamo) è possibile consultare:

  • Scuole dell’infanzia: mappa
  • Scuole primarie: mappa
  • Scuole secondarie: mappa

Per l’orientamento alla scuola secondaria di secondo grado ci si può rivolgere all’Informagiovani e per la mediazione ci si può rivolgere al Centro territoriale per l’Inclusione.

Mensa
Per quanto riguarda la ristorazione scolastica (mensa), l’Amministrazione Comunale di Bergamo ha predisposto una procedura semplificata per l’iscrizione e ha definito che i costi saranno sostenuti dall’Amministrazione stessa. Tutte le indicazioni saranno date direttamente dall’Istituto Comprensivo dove si iscriveranno gli studenti e le studentesse provenienti dall’Ucraina.